domenica, 21 settembre 2014

Stampa notizia

8 ottobre 2012

Commercialisti: attivo il nuovo servizio SAT 2012

Il servizio è stato rinnovato nell’interfaccia, nella tecnologia e nel funzionamento, la scadenza per la comunicazione dei dati reddituali è il 15 novembre prossimo.

Il nuovo servizio SAT2012 PCE - E’ stato reso noto dalla Cassa di previdenza dei Dottori Commercialisti che già dal 1° ottobre 2012 è attiva sul sito internet www.cnpadc.it il servizio SAT2012 PCE, necessario per la trasmissione dei dati reddituali 2012 prodotti nel 2011 (reddito netto professionale e volume di affari Iva) e il pagamento delle relative eccedenze contributive. Si ricorda che la scadenza per la comunicazione è il 15.11.2012.

Un servizio rinnovato - Il servizio è stato rinnovato nell’interfaccia, nella tecnologia e nel funzionamento, e in contemporanea è disponibile anche il nuovo portale dei servizi on-line, completamente rinnovato nell'interfaccia e nell'organizzazione dei contenuti.
Quest’anno il nuovo servizio SAT PCE recepisce anche le novità introdotte dalla riforma, in particolare l’aliquota soggettiva minima da applicare al reddito netto professionale dichiarato pari all’11% (per l’anno 2012), con possibilità di scelta massima fino al 100%. Inoltre vi è la possibilità, a decorrere dagli obblighi di versamento delle eccedenze 2012, di rateizzare i contributi dovuti a titolo di eccedenze (si può accedere alla rateizzazione esclusivamente con modalità di versamento a mezzo M.av. Generazione On Line – scadenze trimestrali – prima rata 15.12.2012).
Chi deve comunicare i dati - Sono obbligati all’invio telematico dei dati reddituali, tutti i Dottori Commercialisti che nel corso del 2011, sono stati iscritti all’albo ed abbiano esercitato la professione (requisito identificabile dal possesso della posizione IVA in forma individuale e/o associata), senza alcuna esclusione. Il pagamento può avvenire in un'unica soluzione tramite M.Av. online, RID, Carta di credito, oppure in caso di rateizzazione, solo con il M.Av. online.

Adesioni tardive - E’ possibile effettuare più accessi al servizio e altrettante adesioni, il sistema gestisce tutte le adesioni effettuate e saranno tutte visualizzabili (in sola lettura). E’ ritenuta valida sempre e solo l’ultima adesione effettuata. Le adesioni effettuate oltre il 15.11.2012 sono considerate tardive, e pertanto potranno essere regolarizzate in applicazione di quanto previsto dall'allegato "E" (Regolarizzazione spontanea) del Regolamento di disciplina delle funzioni di Previdenza. Aderendo oltre i termini, non sarà possibile rateizzare le eventuali eccedenze, quindi i metodi di pagamento possibili sono M.Av. online e Carta di credito.

Una nuova tecnologia - Grazie alle nuove tecnologie utilizzate, quest’anno l’applicazione è in grado di riconoscere lo “status” del Dottore Commercialista in fase di autenticazione, rimodulando l’interfaccia ed i contenuti rappresentati con le specificità di ogni singolo Commercialista.

Possibilità della rateazione - Quest'anno vi sono dunque due importanti novità, ovvero l'innalzamento dell'aliquota di computo rispetto a quella di finanziamento e la rateizzazione delle eccedenze contributive. La prima è finalizzata a riconoscere sui montanti contributivi un contributo soggettivo superiore a quello effettivamente versato dagli iscritti in misura crescente rispetto all'aliquota scelta e all'anzianità maturata con il metodo di calcolo contributivo. La seconda, anch’essa importante, introduce la possibilità di versare le eccedenze contributive, oltre che in unica soluzione, anche in quattro rate trimestrali.
Autore: Redazione Fiscal Focus

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.

 

Video del Giorno

La nuova Rassegna Stampa Video
a cura di Sergio Gamberale

VIDEO DEL GIORNO - 19 SETTEMBRE 2014

Vai all’Archivio