mercoledì, 27 agosto 2014

Stampa notizia

16 settembre 2011

Verbali cartacei. Nuova procedura informatica per la fase concessoria

Premessa. L’INPS, con il messaggio n. 17580 del 12 settembre 2011, comunica il rilascio della procedura informatica per la gestione della fase concessoria anche per i verbali di invalidità civile, cecità e sordità, di tipo cartaceo, qualora il giudizio medico legale conclusivo della fase sanitaria sia tale da attivare l’accertamento di tipo amministrativo.

Fase concessoria. Tale funzione consente la gestione della “fase concessoria” per i verbali asl di tipo cartaceo definiti in silenzio-assenso nonché per i verbali provvisori cartacei relativi alle situazioni di cui alla L. 80/2006. Infatti, fino al rilascio di tale funzione, i patronati/cittadini – in caso di assenza del verbale telematico in procedura – erano impossibilitati a trasmettere telematicamente il relativo modello ap70. La procedura in argomento, ovviamente, non deve essere utilizzata qualora sia presente in archivio invciv2010 un verbale telematico (sia esso asl o INPS), in quanto con la presenza di un verbale nel sistema informatico è già possibile la trasmissione telematica del modello ap70 secondo le consuete modalità.

Il modello ap70. Con il rilascio della presente procedura informatica si consente, quindi, ai patronati/ cittadini di poter trasmettere telematicamente il modello ap70 anche qualora il verbale sia di tipo cartaceo e quindi non presente nel sistema informatico. La possibilità di acquisizione e trasmissione di tale modello è però subordinata ad uno “sblocco” della pratica che deve essere attuato dalla Sede che avrà cura di accertare la validità/definitività del verbale cartaceo.

La funzione di sblocco. L’Istituto di previdenza, nel messaggio in questione, precisa che la funzione di sblocco è attivabile all’interno della procedura “Fase concessoria Invciv2010” dal menu “INVALIDITÀ CIVILE” del processo “assicurato-pensionato” cliccando su “sblocco verbale cartaceo”. Occorre selezionare la domanda inserendo il C.F. dell’interessato e il numero domus; cliccando su “ricerca”, vengono visualizzati i dati anagrafici del richiedente; occorre quindi premere il pulsante “SBLOCCO”. Successivamente si apre una maschera di acquisizione per l’inserimento di alcuni dati necessari desumibili dal verbale, che sono: Tipo prestazione; Data verbale; Categoria verbale; Tipo accertamento; Esito verbale; Data decorrenza; Grado di invalidità; Eventuale indicazione della L. 80/2006. Dopo aver premuto il tasto “conferma” comparirà il messaggio che attesta l’avvenuta registrazione dei dati e lo sblocco del verbale; sarà dunque possibile per il cittadino/patronato trasmettere il modello ap70 con le consuete modalità telematiche; infine, la sede potrà procedere con la fase concessoria propedeutica all’eventuale liquidazione della prestazione economica.
Autore: Redazione Fiscal Focus

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.

 

Video del Giorno

La nuova Rassegna Stampa Video
a cura di Sergio Gamberale

VIDEO DEL GIORNO - 27 AGOSTO 2014

Vai all’Archivio

Rassegna Stampa Quotidiana

Leggi la Rassegna Stampa

Vai all’Archivio