sabato, 26 luglio 2014

Stampa notizia

5 gennaio 2012

INPS. In arrivo la notifica dell’avviso di sospensione

Qualora l’interessato abbia omesso la presentazione del modello RED 2009, potrà ripristinare la propria posizione mediante domanda di ricostituzione

Premessa – L’INPS, con il messaggio n. 00047 pubblicato in data 2 gennaio 2012, ha comunicato che chi alla data del 30 novembre scorso non ha provveduto a dichiarare i propri redditi, sarà avvisato mediante notifica di sospensione di cui all’art. 13, c. 6 della L. 122/2010. La notifica dell’avviso di sospensione sarà diversificato a secondo se il residente si trovi in Italia o all’estero.

L’avviso di sospensione – Dunque, l’INPS sta procedendo all’invio degli avvisi di sospensione per i soggetti che abbiano omesso la presentazione del “modello RED” relativo all’anno 2009. All’interno della domanda viene precisato che, per ripristinare la propria posizione bisogna presentare “domanda di ricostituzione”, completa di tutte le informazioni necessarie relative alla situazione reddituale per l’anno 2009 e 2010, entro il termine di 60 giorni dalla sospensione. Scaduto tale termine senza aver regolarizzato la propria posizione, l’Istituto previdenziale procederà per legge alla “revoca definitiva” della prestazione collegata al reddito. In tal caso, le prestazioni collegate al reddito per le quali risultano rilevanti i redditi oggetto dell’omessa dichiarazione, saranno recuperate perché considerate non più spettanti.

I soggetti esclusi – Nel messaggio in questione, l’INPS tiene a precisare che l’avviso non è stato inviato ai soggetti per i quali, alla data del 30 novembre 2011:
- la pensione sia risultata ricostituita sulla base dell’informazioni reddituali;
- siano stati acquisiti i dati di ricostituzione, ancorché l’elaborazione delle informazioni non sia stata effettuata;
- risulti presentata una domanda di ricostituzione della pensione.
Ovviamente, se l’interessato abbia già provveduto a presentare la domanda di ricostituzione per trasmettere le notizie reddituali richieste, non dovrà tener conto dell’avviso di sospensione.

Presentazione della domanda – Per la compilazione della domanda di ricostituzione, l’interessato potrà rivolgersi agli uffici INPS territorialmente competenti oppure a un Ente di Patronato riconosciuto dalla legge. Qualora si disponga già di un codice PIN rilasciato dall’Istituto, è possibile inoltrare la domanda direttamente attraverso il sito internet (www.inps.it), attraverso il seguente percorso: sezione “Servizi Online”  “Domanda di pensione” dal menù dei servizi disponibili per l’utente.
Autore: Redazione Fiscal Focus

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.