sabato, 30 agosto 2014

Stampa notizia

24 novembre 2011

Trasformazione da Srl a Spa: i vantaggi

Incentivi al passaggio anche dalle novità sul collegio sindacale previste dalla legge di stabilità

La legge di stabilità 2012, la n. 183/11, delimitando la collegialità in ordine all’organo di controllo delle società di capitali, introduce il sindaco unico nelle Srl in via obbligatoria, in casi specifici individuati dal novellato articolo 2477 c.c. Tra gli effetti conseguenti dalle novità introdotte, merita particolare attenzione la possibilità per le Srl di trasformarsi in società per azioni.

Trasformazione da Srl a Spa - I vantaggi nella trasformazione da Srl a Spa di dimensioni ridotte sono molteplici, considerando che solo nelle società a responsabilità limitata trovano applicazione alcune norme civilistiche particolarmente “odiose”.

Articolo 2476 c.c. - Tra queste si annovera in modo particolare, l’articolo 2476 comma 2 del codice civile che stabilisce come i soci di una Srl “che non partecipano all'amministrazione hanno diritto di avere dagli amministratori notizie sullo svolgimento degli affari sociali e di consultare, anche tramite professionisti di loro fiducia, i libri sociali ed i documenti relativi all'amministrazione”. Ma soprattutto nella stessa disposizione civilistica è il comma 7 che risulta particolarmente ostico nei confronti dei soci di una Srl, poiché prevede che “sono altresì solidalmente responsabili con gli amministratori, ai sensi dei precedenti commi, i soci che hanno intenzionalmente deciso o autorizzato il compimento di atti dannosi per la società, i soci o i terzi”.

Azione di responsabilità - O ancora il comma 3, il quale prevede che “l'azione di responsabilità contro gli amministratori è promossa da ciascun socio, il quale può altresì chiedere, in caso di gravi irregolarità nella gestione della società, che sia adottato provvedimento cautelare di revoca degli amministratori medesimi. In tal caso il giudice può subordinare il provvedimento alla prestazione di apposita cauzione”. In sostanza, viene configurata in capo ai soci di una Srl una responsabilità e un controllo sugli amministratori della società che non ha paralleli nella società per azioni.

Rimborso dei finanziamenti – Altra norma che s’inserisce nella disciplina sulle Srl, è l’articolo 2467 c.c. per cui “il rimborso dei finanziamenti dei soci a favore della società è postergato rispetto alla soddisfazione degli altri creditori e, se avvenuto nell'anno precedente la dichiarazione di fallimento della società, deve essere restituito”. Quindi in sostanza, se la società fallisce, il rimborso dei finanziamenti erogati alla stessa dei soci deve essere restituito. Nel comma successivo si specifica che per finanziamenti dei soci a favore della società si intendono quelli, in qualsiasi forma effettuati, che sono stati concessi in un momento in cui, anche in considerazione del tipo di attività esercitata dalla società, risulta un eccessivo squilibrio dell'indebitamento rispetto al patrimonio netto oppure in una situazione finanziaria della società nella quale sarebbe stato ragionevole un conferimento.

Spa - Se queste sono norme particolarmente sgradevoli, applicate solo per le società a responsabilità limitata, al contrario risulta come alcune disposizioni civilistiche di favore si applicano solo per le Spa e non per le Srl. Tra queste, a titolo esemplificativo, si ricorda la distribuzione di acconti su dividendi prevista nella Spa, mentre nelle Srl possono essere distribuiti solo gli utili realmente conseguiti e risultanti dal bilancio regolarmente approvato.

Incentivi alla trasformazione - Una serie di vantaggi che incentivano il passaggio dalla Srl alla Spa di dimensioni ridotte, ove, è bene sottolinearlo, la nomina del sindaco unico non è obbligatoria come nelle Srl, ma è rimessa ad una scelta dei soci che modificano all’uopo l’atto costitutivo, se il patrimonio netto o i ricavi non superino la soglia limite, individuata dal nuovo articolo 2397 c.c., di un milione di euro. Quindi, in sostanza, il collegio sindacale sparisce completamente nelle società a responsabilità limitata, mentre continua a sussistere, pur a determinate condizioni, nelle Spa.
Autore: Redazione Fiscal Focus

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.

 

Video del Giorno

La nuova Rassegna Stampa Video
a cura di Sergio Gamberale

VIDEO DEL GIORNO - 29 AGOSTO 2014

Vai all’Archivio

Rassegna Stampa Quotidiana

Leggi la Rassegna Stampa

Vai all’Archivio