venerdì, 01 agosto 2014

Stampa notizia

29 giugno 2011

Studi di settore e complementarietà

Multiattività - Quando sono esercitate due o più attività, contraddistinte da codici attività non rientranti nello stesso studio di settore, si è in presenza di una impresa multiattività. Tuttavia vi possono essere alcune situazioni che, pur basate sull’esercizio di più attività, non configurano comunque ipotesi di impresa multiattività.
In sostanza ci sono alcune ipotesi in cui il contribuente esercita più attività ma per esse non trova applicazione la disciplina dettata per i soggetti “multiattività”.
Specifiche attività, infatti, risultano appositamente comprese nello studio di settore dell’attività prevalente, e quindi dello studio applicabile, in quanto ad esse complementari.

Complementarietà – Una attività si definisce complementare quando è esercitata, in via non prevalente, con una attività prevalente che l’attrae nel proprio studio di settore.
In tal caso, infatti, lo studio utilizzato per lo studio di settore prevalente è elaborato in maniera tale da ricomprendere le attività complementari da esso individuate in modo che tutte le attività esercitate risultino come una unica attività. Come conseguenza si ha che le attività complementari devono essere ricompresse nello studio di settore dell’attività prevalente e pertanto se vengono esercitate solo l’attività prevalente e quelle complementari non deve essere compilato il prospetto relativo alle imprese multiattività. Si ricorda che in presenza di sole attività complementari lo studio di settore è sempre utilizzabile ai fini dell’accertamento.

Esempio – Tipico è l’esempio del contribuente che esercita prevalentemente attività di albergo (studio UG44U) ed, in via secondaria, di ristorante (studio UG36U). nel caso in esame lo studio di settore applicabile (studio UG44U) comprende, per espressa previsione, l’attività secondaria di ristorante.

Compresenza di attività complementari ed altre attività – Nel caso in cui oltre all’esercizio di attività complementari vengano esercitate altre attività (non complementari), è necessario, però, porre particolare attenzione in ordine all’obbligo e alle modalità di compilazione del prospetto “Imprese multiattività”.
Al riguardo si ricorda che tale prospetto va compilato quando la percentuale dei ricavi derivanti dalle attività secondarie supera il 30% del totale dei ricavi dichiarati. Nell’ipotesi di compresenza di attività complementari ed attività non complementari, nella verifica del superamento della soglia del 30% è necessario considerare che i ricavi dell’attività prevalente vanno aumentati dei ricavi derivanti dalle attività (secondarie) complementari. Mentre nella determinazione della percentuale dei ricavi derivanti dalle attività non prevalenti, vanno considerate solo le rimanenti attività residue non complementari.
Nel caso in cui vi sia l’obbligo di compilazione del prospetto “Imprese multiattività” e vengano, quindi, esercitate con una percentuale di ricavi superiori al 30% altre attività diverse da quelle complementari, nel rigo 1 del prospetto (relativo all’attività prevalente) deve essere indicato l’ammontare complessivo dei ricavi derivanti dallo svolgimento delle attività oggetto dell’attività prevalente e delle attività complementari.

Gli studi per i quali vale la complementarietà – I contribuenti che esercitano, come attività prevalente, una o più attività comprese nello studio di settore UG37U ed esercitano anche in via complementare esclusivamente una o più attività tra quelle di seguito elencate: Ristorazione con somministrazione (codice attività 56.10.11); Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto (codice 56.10.20) Ristorazione ambulante (codice 56.10.42) non devono compilare il prospetto relativo alle imprese multiattività.
I contribuenti che esercitano come attività quella di “Commercio al dettaglio di monopolio (tabaccherie)”, con codice attività 47.26.00, ed esclusivamente l’attività complementare di “Ricevitorie del Lotto, Super Enalotto, Totocalcio eccetera”, con codice attività 92.00.01, non devono compilare il prospetto relativo alle imprese multiattività. I soggetti che esercitano come attività prevalente una o più attività comprese nello studio di settore UD12U e, congiuntamente ad esse, esercitano in via complementare esclusivamente una o più attività tra quelle di seguito elencate: “Supermercati” (codice attività 47.11.20); “Discount di alimenti” (codice attività 47.11.30); “Minimercati e altri esercizi non specializzati di alimentari vari” (codice attività 47.21.40); “Commercio al dettaglio di frutta e verdura preparata e conservata” (codice attività 47.21.02); “Commercio al dettaglio di bevande” (codice attività 47.25.00); “Commercio al dettaglio di latte e di prodotti lattiero-caseari” (codice attività 47.29.10); “Commercio al dettaglio di caffè torrefatto” (codice attività 47.29.20); “Commercio al dettaglio di prodotti macrobiotici e dietetici” (codice attività 47.29.30); “Commercio al dettaglio di altri prodotti alimentari in esercizi specializzati nca” (codice attività 47.29.90) non devono compilare il prospetto relativo alle imprese multiattività.

I soggetti che esercitano l’attività di “Gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali” – codice attività 93.29.20 e, congiuntamente ad essa, esercitano esclusivamente una o più attività tra quelle di seguito elencate: “Ristorazione con somministrazione” (codice attività 56.10.11); “Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto” (codice attività 56.10.20); “Gelaterie e pasticcerie” (codice attività 56.10.30); “Gelaterie e pasticcerie ambulanti (codice attività 56.10.41); “Ristorazione ambulante” (codice attività 56.10.42); “Bar e altri esercizi simili” (codice attività 56.30.00); non devono compilare il prospetto relativo alle imprese multiattività.
I contribuenti che esercitano come attività prevalente quella ricompressa nello studio di settore UG36U e congiuntamente ad essa esercitano in via complementare una o più attività tra quelle di seguito elencate: “Gelaterie e pasticcerie” ( codice attività 56.10.30) “Gelaterie e pasticcerie ambulanti” ( codice attività 56.10.41) “Bar e altri esercizi simili senza cucina” ( codice attività 56.30.00) non devono compilare il prospetto relativo alle imprese multiattività.
Autore: Redazione Fiscal Focus

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.